Un ingrediente speciale che nessuna ricetta ci insegna.

I dolci Zaghis contengono un ingrediente davvero speciale: è l’esperienza, la maestria, la saggezza del lievitista.

Sono i suoi sensi a dirgli se tutto si svolge a regola d’arte: ogni giorno esamina il profumo dell’impasto, il suo sapore all’assaggio, la sensazione al tatto della pasta lievitata. Con gesti sicuri e delicati suggeriti dalla tradizione, il lievitista dà forma al panetto che, una volta lievitato, deve ricordare la pelle di un neonato, morbida e vellutata.
Un’arte per mani e occhi sapienti e sensibili, sviluppata in 60 anni di attività per portare sulle tavole natalizie tutta l’eccellenza dei prodotti Zaghis.

Un bagno nelle acque del Cansiglio, un rito che arriva da un passato lontano.

I grandi maestri conoscono i segreti più antichi per arrivare a un impasto perfetto.

Uno di questi è il cosiddetto bagnetto della madre: un breve lavaggio che elimina l’acidità della pasta madre e le restituisce le forze necessarie a sprigionare i profumi più intensi. Questo, però, non può essere fatto in un’acqua qualsiasi.

Zaghis da sempre si affida alla purezza delle sorgenti del Cansiglio, storico altopiano delle Prealpi Carniche, di inestimabile valore per la Repubblica della Serenissima.

Una materia viva nutrita con amore, che dona un aroma inconfondibile.

Grazie al lievito madre originario Zaghis, si realizzano da decenni i grandi lievitati della tradizione.

Un lievito forte e profumato, dalle straordinarie proprietà organolettiche, che dona l’inconfondibile aroma della fermentazione naturale. Un vero e proprio patrimonio di famiglia, risultato di cure quotidiane, tanta pazienza e una grande abilità. La madre, infatti, deve essere rinnovata con continui rinfreschi di acqua e farina che nutrono i suoi preziosi microrganismi responsabili della lenta lievitazione.

Un antico rituale che crea un delicato equilibrio, influenzato da diverse condizioni come l’alcalinità dell’acqua, la temperatura e l’umidità dell’aria, la qualità degli ingredienti e persino dalle fasi lunari. Elementi che i lievitisti Zaghis armonizzano da anni con maestria, per ottenere un impasto naturalmente soffice, digeribile e che si conserva a lungo.

Registrazione nuovo Account

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password